04 novembre 2011

Minestrone di verdure



Ogni anno quando si avvicina l'Inverno mi ritrovo a pensare la stessa cosa...credo proprio di essere nata nel mese sbagliato. Infatti, pur essendo nata a Gennaio, uno dei mesi più freddi dell'anno, devo ammettere che l'Inverno non è assolutamente tra le mie stagioni preferite. Per questa ragione, quando fuori fa talmente freddo da non sentire più le estremità del corpo (cosa facile per me che sono freddolosissima :P) l'unica cosa che desidero è correre a farmi coccolare dal tepore della mia casa e di un pranzetto caldo.
Così d'inverno mi capita spesso di cucinare un buon minestrone di verdure che io amo mangiare solo, ma che, se lo si desidera, può essere anche essere utilizzato per condire dei tubetti o del riso.











Di cosa abbiamo bisogno:
  • Tre patate
  • Tre carote
  • Tre zucchine
  • Un gambo di sedano
  • Cipolla
  • Un cavolo verza
  • Fagioli borlotti
  • Pomodori (a me piace utilizzare anche i pelati)
  • Pepe & sale
  • Un cucchiaio di brodo vegetale in polvere

Preparazione:
Tagliate a tocchetti le patate, le carote, le zucchine e il sedano e a listarelle il cavolo verza. In una grande pentola fate soffriggere nell'olio un pò di cipolla, la carota e il sedano tagliati a pezzettini e unite poi i pomodori, lasciate soffriggere per qualche istante e poi unite il resto delle verdure tagliate. A questo punto aggiungete abbastanza acqua da coprire tutto e quando comincia a bollire unite il sale, il pepe e il brodo vegetale. Lasciate bollire per un'ora finchè non si ammorbidiscono tutte le verdure nella pentola...e adesso lasciatevi abbracciare da tutto questo calore :)

11 commenti:

  1. sento già fame..corro a vdere nel frigo che verdua ho :)
    jessica

    RispondiElimina
  2. ps ho scritto a questa ladeliziosasignorinaeffe@gmail.com se non ti è arrivata provo a rispedirla .. e avrei anche da farti un'altra proposta ancora :)

    RispondiElimina
  3. lo trovo a casa quando torno?!
    :P

    RispondiElimina
  4. @ Jessica: mail letta :)!

    @Ale: oggi trovi una cosa più buona :D!!!

    RispondiElimina
  5. bbono il minestrone! ma lo offri pure agli amici?
    GD

    RispondiElimina
  6. Se invito un'amica a pranzo, si! se invece devo organizzare una cena o un pranzo con più amici preferisco fare cose più sfiziose e saporite :)!

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. GD io ti conosco!! cosa ci fai su questo Blog?? guarda che qua si parla di cibo che nel 90% dei casi non potrai mangiare, a meno che Fabiola ogni tanto non si ingegni in una ricetta VEGANA :)

    wood

    RispondiElimina
  9. minestrone...castagne..latte e tè caldo..miele..cioccolata..i pigiamoni caldi caldi..le sciarper e i cappelli, gli hunter. la lana cotta sono le uniche cose che amo dell'inverno e come te, Fabiola al gelo e all'umidità, preferisco il tepore di casa, la compagnia della legna scoppiettante del camino, un bicchiere di vino e un buon libro..qualche volta un po' di musica..
    Annabella

    RispondiElimina
  10. acc, a saperlo non preparavo anche io il minestrone, venivo a prendermi una abbondante porzione. vabbè avvisami cosa c'è per il fine settimana, anzi, io quasi quasi "mi piazzo" da voi!

    RispondiElimina
  11. Lo ammetto, ho un problema col minestrone. Dev'essere un trauma infantile: quando sento anche solo l'odore mi viene in mente l'atmosfera di una mensa triste e umida. Lo so che è assurdo e che non c'è niente di più saluitare e innocuo ma non ci posso neanche pensare ad assaggiarlo! OVVIAMENTE il mio compagno lo adora e mi fa pesare il fatto che deve prepararselo da solo. Io impazzisco anche solo ad evere la pentola con gli avanzi nel frigo per un paio di giorni...
    Devo preoccuparmi???
    :)

    RispondiElimina