22 giugno 2012

Mani in pasta....Troccoli al pesto di asparagi!

Ormai avrete capito che adoro la mia terra, la Puglia. Poi se si parla di cucina...la trovo imbattibile!
Un'altra cosa che mi piace tantissimo è avere le mani in pasta. 
Ieri ho deciso di unire le due cose e di preparare dei Troccoli, era la prima volta che provavo a farli ma non sarà sicuramente l'ultima! Non c'è più grande soddisfazione in cucina di mangiare la pasta fatta con le proprie mani!
Ho da poco scoperto che questo tipo di pasta deve il suo nome allo strumento con il quale veniva preparata, un matterello particolare, dotato di lame. Mha, forse non lo sapevo perché a casa mia abbiamo sempre preparato i troccoli con la chitarra, come ho fatto anche io ieri.

Cosa ci serve:


Preparazione: Disponete la farina a fontana su di un tavoliere e unite nel centro l’uovo, amalgamate un po’ con le mani e poi unite l’acqua, poco alla volta, continuando ad impastare fino a quando non avrete un composto calloso ed asciutto. Dopo aver impastato tutto create una panetta.
Adesso tagliate dalla panetta una pallina di pasta non troppo grande e passatela nella macchinetta per la pasta con spessore 1 (quello più largo), per due, tre volte fin quando non diventa liscia. Posate l'impasto sulla chitarra e passateci sopra il matterello. Quando la pasta sarà tagliata, e comincerà a cadere, date un piccolo colpo alla chitarra con il matterello per lasciar cadere tutti i troccoli che poi, delicatamente solleverete e poserete su un tagliere infarinato, facendo attenzione che non si attacchino.
Procedete nello stesso modo fino a finire l'impasto.

Per il pesto di asparagi:
  • 300 gr di asparagi
  • Qualche foglia di basilico
  • 100 gr di pinoli
  • Olio extravergine di oliva qb
  • 50 gr di parmigiano
  • sale & pepe

Lavate gli asparagi, metteteli in una pentola con dell'acqua e mettete la pentola sul fuoco portandola al bollore. Lasciate cuocere gli asparagi per 6 minuti dal bollore, poi scolateli e passateli sotto l'acqua fredda. Tagliateli a pezzettini e metteteli nel mixer con l'olio, del sale, le foglie di basilico, i pinoli chw avrete prima tostato, il parmigiano e un pò di pepe. Mixate il tutto e il pesto è pronto, non vi resta che condire i vostri troccoli!

10 commenti:

  1. queste delizie qui non devi farle quando io non ci sono!!!! sigh sigh!!!

    RispondiElimina
  2. ❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤non ho parole... La pasta fatta con la chitarra, quella vera... Sei troppo... Troppo tutto!!!!❤❤❤❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) e tu sei troppo gentile, davvero!!! grazie!!

      Elimina
  3. La prossima volta posso autoinvitarmi a pranzo?!?... :-))) che brava!!!

    RispondiElimina
  4. ma certo che puoi, quando vuoi :-))!!! grazie!

    RispondiElimina
  5. Wow! scopro solo il tuo blog ora e devo dire che è bellissimo! complimenti!!! ricetta strepitosa!!! buona giornata

    RispondiElimina
  6. grazie mille e benvenuta :)! anche il tuo blog è molto bello e vedo che a entrambe piacciono i pois :)!!!

    RispondiElimina
  7. Non avevo mai visto la chitarra.
    Che bello il tuo blog!
    Cata

    RispondiElimina
  8. No va beh, questo e' professionismo! Bravissima!

    RispondiElimina
  9. E va bene, riproverò a fare la pasta fatta in casa, anche se le prime due volte non sembrava neanche pasta..E' raro che mi unisca a un blog di cucina, anche se adoro cucinare, ma questo è delizioso! E a te va di unirti al mio di cinematherapy home-made? o a quello di viaggio? a presto spero!
    http://iovedo.blogspot.it

    RispondiElimina